Catalogo AcquaFragile

 
In questa collana pubblichiamo opere di narrativa contemporanea, prediligendo taglio e temi giovanili under 30, linguaggio immediato ed effervescente, magari con una spruzzata di umorismo o surrealismo.
 
 
 
LE MANI IN PASTA
di Riccardo Cavallo
 
ISBN 9788867934836
Pag. 170 - € 17,00
 
Ingrandisci immagine
 
ORDINA
 
Un giovane uomo decide di lasciare la sua terra per avventurarsi, solo, altrove. Il suo racconto, come molti altri d’altronde, ci narra di un processo di svincolo. Liberazione da retaggi culturali, da precetti morali nati chissà quanto addietro nella Storia, nonché ereditati in pieno senza nemmeno poterli mettere in discussione. Ma anche lo snodo da legami familiari, tanto sofferti quanto necessari.
Il protagonista di questo romanzo di formazione decide di volare in Irlanda per tentare la fortuna. Attraverserà luoghi e atmosfere aliene, che lentamente diverranno sempre più abituali. S’immergerà in un idioma differente, di cui dovrà comprendere le ripercussioni culturali, aiutato da personaggi luminari che lo introdurranno a quello stile. Perché, si sa, la realtà è generata dalla lingua. E lo capirà attraverso le parole, nuove, in cui s’imbatterà, riportandocele fedelmente.
Il titolo, Le mani in pasta, avrà dunque molteplici profondità di significato.
Apprendere dall’esperienza, certo. Ma anche indossare ignote vesti, respirare odori nuovi. In una parola, vivere.
 
 
Riccardo Cavallo, nato a Mondovì nel 1991, laureatosi in Scienze della Comunicazione all’università di Torino, ha lavorato parallelamente agli studi come impiegato commerciale presso alcune aziende della provincia di Cuneo. La sua grande passione è la scrittura che prende forma non solo nella letteratura, ma anche nella musica (attraverso il componimento di canzoni), attingendo dai viaggi e dall’osservazione del quotidiano per trarre spunti e descrizioni per i propri progetti.
Il manoscritto d’esordio Chi lingua ha a Roma va, ispirato al pellegrinaggio sul Cammino di Santiago de Compostela, esce nel 2018 (Cavinato Editore). A seguire Le mani in pasta, una sorta di sequel del primo libro.