Catalogo AcquaFragile

 
In questa collana pubblichiamo opere di narrativa contemporanea, prediligendo taglio e temi giovanili under 30, linguaggio immediato ed effervescente, magari con una spruzzata di umorismo o surrealismo.
 
 
 
COME LE FOGLIE D'AUTUNNO
di Carlo Mannoni
 
ISBN 9788867934737
Pag. 260 - € 15,00
 
Ingrandisci immagine
 
ORDINA
 
Come le foglie d'autunno: se fossi l’autore del dipinto attribuirei tale titolo alla composizione pittorica. Non è un titolo decadente come potrebbe apparire, perché dietro il processo biologico dello spogliarsi da parte degli alberi delle loro foglie c’è il rinnovo della vita con la nascita delle nuove gemme a primavera. Le foglie, distaccandosi dai rami, paiono dapprima vivaci farfalle al principio del loro volo. Poi la realtà disvela l'illusione. Le foglie morte lentamente si adagiano esauste e inerti sul selciato assecondando il loro naturale destino. Rappresentano, oltre che il fluire del tempo, anche i ricordi della nostra esistenza sin qui trascorsa. Esse formano attorno a ognuno di noi un soffice tappeto che talora trasformiamo nel giaciglio su cui ci piace indugiare con voluttà. Ogni tanto ne raccogliamo delicatamente qualcheduna nell'illusione tradita di dar loro nuova linfa. Ci illudiamo che ciò accada, ma è sufficiente un alito di vento a ghermirle, allontanandole inesorabilmente dal ramo in cui le abbiamo delicatamente riposte allo scopo di rigenerarle.
 
 
Carlo Mannoni, classe 1946, si è laureato in giurisprudenza ed è entrato nel 1972 nell’amministrazione regionale sarda nella quale ha ricoperto importanti incarichi dirigenziali tra i quali quello di direttore generale per un decennio. Nella legislatura della Regione 2004-2009 è stato assessore regionale dei lavori pubblici per l’intero mandato e assessore ad interim dell’ambiente e della pubblica istruzione e dei beni culturali. È stato inoltre vice presidente della Regione con funzioni di presidente che ha esercitato dal dicembre 2008 al febbraio 2009. Dopo l’esperienza politica ha collaborato per un certo periodo, con numerosissimi interventi, con diverse testate online a carattere culturale e politico. In questi ultimi anni ha assecondato la sua passione per la scrittura. Come le foglie d’autunno è il suo secondo libro. Il primo, Il verso del gabbiano - L’ultima giornata del sindaco, è stato recentemente pubblicato da Lupieditore.